Lega Nord Parabiago
Ascolta Radio Padania Libera Guarda Tele Padania

PGT REPLICA DI CUCCHI : STERILI POLEMICHE E PRIVE DI CONTENUTE DEL CENTRO SINISTRA

Raffaele Cucchi
Raffaele Cucchi

L’approvazione del Piano di Governo del Territorio era un atto dovuto, differentemente da quanto sostenuto dall’opposizione che ha ritenuto di non volerla affrontare, entrando nel merito delle importanti scelte urbanistiche fatte dalla maggioranza di centro destra, l'opposizione ha deciso di polemizzare su una questione che ritengo NON sia assolutamente degna di nota.
Va ricordato infatti, come fin dall’adozione (31 luglio u.s.) del nuovo strumento urbanistico, l’attuale maggioranza ha sempre dichiarato la ferma volontà di concludere l’iter del P.G.T., nel rispetto delle tempistiche indicate dalla Legge Regionale, che indica nella data del 31.12.2012 il giorno ultimo utile per la sua approvazione definitiva, pena la perdita di efficacia degli strumenti urbanistici vigenti.

Sono rimasto veramente stupito - commenta il Vice Sindaco Raffaele Cucchi - di come in un momento storico come l’attuale ci siano ancora delle forze politiche del centro sinistra, che tra le altre cose si propongono di governare la Regione e la Repubblica, che preferiscono NON rispettare i termini cogenti imposti dalla normativa regionale contando nell’italico metodo del “non assumere le decisione, sperando che i problemi che ne deriveranno saranno risolti da altri e contando su rinvii e proroghe della Regione (che questa volta non sono arrivate!!!)”.
Questa volta le cose non sono andate così, infatti il centro destra al governo della città responsabilmente ha percorso la strada del rigore, procedendo mantenendo “la barra a dritta”, per raggiungere l’obiettivo che si era prefissato, contando sul fatto che la Regione NON avrebbe più dato proroghe, differentemente da quanto affermato e sostenuto da alcune “sirene” cittadine che hanno trovato terreno fertile nelle opposizioni.

Nel merito, va ricordato come le scelte di pianificazione erano, ovviamente già contenute nel Piano di Governo del Territorio adottato il 31 luglio dall’assise cittadina -ed era quella l’occasione per una vera e propria discussione di merito- e non riesco ad immaginare - commenta Cucchi - come qualcuno (l’opposizione) abbia potuto pensare che attraverso lo strumento delle osservazioni si potesse addivernire ad uno stravolgimento dello strumento urbanistico adottato.
Forse le forze politiche di opposizione si sono trovare “impreparate” difronte ad una presa di posizione chiara della maggioranza che ha difeso legittimamente le proprie scelte discrezionali innovative contenute nell’adottato PGT garantendo comunque il pieno rispetto delle legittime osservazioni avanzate da parte dei singoli cittadini e/o associazioni che miravano a garantirsi dei puntuali diritti. Ci tengo ricordare, come una maggioranza di governo responsabile, sa fare delle scelte indirizzate a garantire l’interesse generale della comunità, che a volte, sono a discapito dei singoli interessi, responsabilità che si sarebbero dovuti assumere anche i consiglieri di opposizione, che differentemente da quanto da loro dichiarato hanno dimostrato in aula consigliare di essere ben a conoscenza sia delle osservazioni come delle controdeduzioni predisposte dalla maggioranza.

Va sottolineato come tutte le osservazioni che proponevano un miglioramento delle proposte, contenute nei documenti che costituiscono il Piano di Governo del Territorio, siano state valutate e accolte dalla maggioranza, in quanto non siamo miopi, ma bensì, molto accorti all’importante lavoro svolto anche da parte dei professionisti locali che hanno offerto un ottimo contributo nell’evidenziare una serie di spunti per migliorare il lavoro fino ad oggi fatto.

Per quanto riguarda il tema delle tempistiche va ricordato come le osservazioni pervenute nei termini, organizzate e suddivise per gruppi e con una prima proposta di accoglimento o non accoglimento, siano state consegnate ai consiglieri ben ventotto giorni prima del Consiglio Comunale del 19 dicembre, mentre la versione definitiva con le motivazioni sintentiche delle controdeduzione siano state consegnate nei cinque giorni liberi antecedenti il Consiglio come previsto dal Regolamento del Consiglio Comunale.

Ribadisco che mi rimane “l’amaro in bocca” per queste sterili polemiche sollevate dal centro sinistra, in quanto avrei gradito discutere nel merito delle importanti, coraggiose ed innovative scelte contenute in questo nuovo strumento urbanistico con i rappresentanti dell’opposizione, mentre, così facendo hanno loro voluto perdere, volontariamente, un’ennesima occasione di garantire un vero e proprio confronto politico e democratico esponendo in aula consigliare quale sarebbe stata la loro proposta per la Parabiago del 2020.

In fine, per una maggior chiarezza possibile, va precisato che il centro sinistra, irresponsabilmente, avrebbe voluto rinviare l’approvazione del PGT a gennaio facendo ricadere sui cittadini una serie di complicazioni introdotte dalla nuova Legge Regionale (la nr. 57 approvata il 19/12/2012, lo stesso giorno in cui abbiamo approvato il PGT in Cosiglio Comunale) che avrebbero limitato, nei fatti, la libertà di esercizio dei propri diritti edificatori - in quanto nelle zone residenziali ed industriali ricomprese nel tessuto consolidato si sarebbe potuto fare solo ed esclusivamente interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e interventi di restauro e di risanamento conservativo - tutto questo perchè, secondo i consiglieri dell’opposizione, non erano nelle condizioni di esprimere un loro parere nonostante l’attuale maggioranza abbia loro consegnato con largo anticipo le osservazioni e abbia garantito il pieno rispetto dei tempi previsti dal regolamento del Consiglio Comunale.
Forse, anzichè dedicarsi ai loro doveri di consiglieri (nessuno li ha obbligati a candidarsi e a farsi eleggere), erano impegnati ad occuparsi delle primarie del centro sinistra.

Ritengo che l’attività di consigliere sia impegnativa e oggi più che mai poco stimata dalla collettività, sicuramente questi sono esempi che non fanno altro che mettere in cattiva luce il lavoro fatto da molti per garantire la democrazia nel nostro paese.
News

Pubblicata il: 02/01/2013 da Raffaele Cucchi Lega Nord Parabiago

         

 

 

© Lega Nord Parabiago - All right reserved | Admin | Credits | Privacy | eMail | D&D  


Lascia i tuoi commenti sul Blog Prima il Nord! Home Page Movimento Giovani Padani - Parabiago