Lega Nord Parabiago
Ascolta Radio Padania Libera Guarda Tele Padania

IL DECRETO SVUOTA CARCERI MINACCIA I NOSTRI CONCITTADINI

Elisa Lonati
Elisa Lonati

• L ’antidemocratico governo guidato da Mario Monti, imponendo la fiducia, ha fatto approvare alla Camera il decreto “Svuota Carceri”. Un provvedimento che consentirà di aprire le porte del carcere a 3.500 persone che finiranno agli arresti domiciliari.
In Lomabrdia vi sono 19 istituti di pena che ospitano circa 9.000 detenuti, dei quali ben 4.000 sono di nazionalità straniera, una percentuale altissima che si avvicina al 50%. Dal totale lombardo si stima che saranno in 1.500 a poter usufruire del nuovo indulto. Questo comporterà che tutti gli stranieri senza casa, finiranno completamente liberi di circolare per le strade delle nostre città!
E’ un provvedimento vergognoso che lede l’onestà di chi non delinque e il principio di chi sbaglia, paga. Vanifica il lavoro delle forze dell’ordine e degli amministratori locali. Uno Stato deve assicurare tutela e protezione, deve affidare ai sindaci mezzi e risorse più pregnanti e non abbandonarli a loro stessi dopo aver emanato simili provvedimenti.
Sono ben consapevole del problema del sovraffollamento delle carceri e della necessità di consentire condizioni di maggior vivibilità per i detenuti, tuttavia si dovrebbero considerare altre opzioni: vi sono infatti, un centinaio di carceri inutilizzate in tutto il territorio italiano…
Come Presidente del Consiglio Comunale e membro della Commissione per la formazione e l’aggiornamento dell’albo dei giudici popolari, mi sono recata in autunno presso la Corte d’Assise di Milano per ritirare la documentazione prodotta in commissione e vagliata dalla segreteria della Corte. In questa sede, ho dovuto ascoltare per un’intera mattinata il presidente della Corte d’Assise, Filippo Grisolia, mentre si lamentava di sindaci che a suo dire, sanno solo sparlare di sicurezza invece di influenzare e spingere i propri concittadini ad iscriversi alle liste dei giudici popolari per consentire così alla magistratura di lavorare in modo più celere ed efficace.
Poco dopo il presidente Grisolia si è dimesso per assumere l’incarico di capo di gabinetto del Ministero della Giustizia col governo Monti.
Bene, allora mi chiedo come possiamo inneggiare alla legalità, alla fiducia nel sistema giudiziario, se subiamo questi vulnera proprio da chi dovrebbe esserne l’emblema? Da chi mette in pericolo i nostri Cittadini? Corriamo il serio rischio di ritrovarci con altre situazioni simili all’Its Artea, rifugio di situazioni di illegalità.
Fortunamente possiamo contare sull’assessore Ferrario e la sua politica di sgomberi, ma anche le istituzioni centraliste hanno il dovere di fornirci delle risposte. Se non sono in grado di farlo, se non possono tutelarci è meglio che si facciano da parte e lascino spazio alla Padania. Il Presidente del Consiglio Comunale Elisa Lonati
News

Pubblicata il: 13/02/2012 da Elisa Lonati Lega Nord Parabiago

         

 

 

© Lega Nord Parabiago - All right reserved | Admin | Credits | Privacy | eMail | D&D  


Lascia i tuoi commenti sul Blog Prima il Nord! Home Page Movimento Giovani Padani - Parabiago