Lega Nord Parabiago
Ascolta Radio Padania Libera Guarda Tele Padania

La Lega di Parabiago interviene in merito alle mozioni presentate ieri in consiglio comunale dal Movimento 5 Stelle in merito al photored

Sezione di Parabiago
Sezione di Parabiago

Il Consiglio comunale di ieri ha discusso le mozioni presentate dal M5S in merito alla disinstallazione dell’impianto semaforico photored di corso Sempione e all’annullamento delle contravvenzioni fatte.

Il gruppo della Lega locale interviene per rimarcare la strumentalizzazione politica che il M5S sta facendo di questa vicenda: “Il M5S locale sta utilizzando questo argomento per ottenere visibilità" -si legge in una nota a firma Lega di Parabiago- "invece di pensare alla sicurezza dei cittadini di San Lorenzo, fa una battaglia mediatica a difesa di coloro che non rispettano il codice della strada... siamo davvero al paradosso!"

Chiedere di disinstallare il photored è il sinonimo della politica grillina che si fa portavoce di chi è passato con il segnale rosso ma attaccandosi ai cavilli burocratici cerca comunque di avere ragione, una politica pentastellata che non sa dimostrare equilibrio e buon senso nel ritenere necessario regolare un incrocio pericoloso che divide esattamente in due una frazione intensamente abitata.

Ci sono comuni che attendono da anni interventi di regolazione del traffico di punti pericolosi come il nostro incrocio del Sempione, noi che abbiamo un’Amministrazione Comunale sensibile alla sicurezza stradale, attiva nel dare soluzioni, troviamo l'opposizione di forze politiche che ammoniscono e accusano di fare male… proprio un paradosso.

La Lega si dichiara schierata a fianco del Sindaco e dell’Amministrazione che sta operando bene nel rispetto della normativa, delle tempistiche e delle autorizzazioni, perché convinta che il photored sia una strumentazione necessaria per educare tutti al codice della strada e alla protezione della vita altrui.

 Il gruppo della Lega si dichiara schierata con Sindaco e Forza Italia anche in merito alla mozione presentata dalle opposizioni di sinistra sulla questione dell’accordo politico firmato dal primo cittadino e due esponenti di Forza Italia, una notizia pubblicata su alcune testate locali e giunta ieri sera in consiglio comunale.

Gli accordi politici all’interno di una maggioranza sono all’ordine del giorno in politica" -si legge nella nota a firma della sezione Lega di Parabiago- "Non ci scandalizza, quindi, il fatto che il Sindaco abbia ritenuto opportuno rassicurare il partito alleato sottoscrivendo un patto. D’altra parte, chi ha letto l’accordo si sarà reso conto che si è voluto semplicemente ribadire di mantenere gli stessi equilibri politici all’interno della maggioranza nel caso in cui il Presidente del Consiglio si fosse dimesso. Inoltre riteniamo che un Sindaco abbia la competenza e il dovere di assicurare alla città un equilibrio politico adeguato che permetta la continuità dell’operato svolto fino ad oggi. Perciò la Lega di Parabiago ribadisce pieno appoggio a Sindaco e Giunta e condivisione delle scelte fatte fino a questo momento”.

News

Pubblicata il: 24/04/2018 da Sezione di Parabiago Lega Nord Parabiago

         

 

 

© Lega Nord Parabiago - All right reserved | Admin | Credits | Privacy | eMail | D&D  


Lascia i tuoi commenti sul Blog Prima il Nord! Home Page Movimento Giovani Padani - Parabiago