Lega Nord Parabiago
Ascolta Radio Padania Libera Guarda Tele Padania

Accoglienza Forzata

Sezione di Parabiago
Sezione di Parabiago

Da inizio anno gli stranieri arrivati sulle coste italiane sono già diventati 20.500, contro i 2.500 dello stesso periodo del 2013.
Gli incessanti e sempre più numerosi sbarchi sulle coste italiane di immigrati clandestini, che guarda caso sono aumentati durante gli ultimi tre governi targati PD, sta generando uno sperpero di risorse pubbliche, che dovrebbero essere destinate alla gestione della crisi economica che affligge il nostro paese in preda ad una crisi economica ed occupazionale che ha già messo in ginocchio le famiglie e portato gli imprenditori al suicidio.

Sottolineiamo alcuni numeri:

Con operazioni come  “Mare Nostrum”( 9 milioni di euro al mese) non solo si agevola l’invasione di questi soggetti, ma addirittura si utilizza la Marina militare, corpo preposto alla difesa dei confini di Stato, per permettere loro lo sbarco sul nostro territorio.
Successivamente si sostengono costi che riguardano l’iter per l’identificazione, il foto segnalamento, il triage sanitario e l’informazione legale del migrante. Vengono poi dotati di vestiario, scheda telefonica e cellulare, 30 euro al giorno, oltre a vitto e alloggio.
In seguito vengono spediti nei nostri territori dai Prefetti, senza sentire il parere degli Enti Locali e alloggiati beatamente in hotel a 3 e 4 stelle, a 130 euro a notte.
Sono state  stimate ulteriori 600 mila persone pronte a raggiungere le nostre coste a fronte della recente abolizione del reato di clandestinità votato da PD, Movimento 5 stelle, Forza Italia e NCD, responsabili di aver legalizzato un’invasione.
Precisiamo che la clandestinità è un reato in tutti i Paesi della UE.  Il governo di Berlino recentemente ha pubblicato un report che suggerisce che i nuovi migranti arrivati in Germania dovrebbero essere rispediti ai loro Paesi d’origine nel giro di pochi mesi Il Regno Unito invece, ha già ristretto l’accesso ai servizi sociali da parte dei migranti a meno che non si trovino nel Paese da almeno tre mesi.
Da noi al contrario, Il ministro dell’interno Alfano che sembra non essere in grado di gestire questo fenomeno, pare non rendersi conto della gravità della situazione e dell’insostenibilità finanziaria di queste misure.

Ulteriori dati emergono dal convegno “L’immigrazione in Lombardia”: un quarto degli stranieri presenti in Italia si trovano proprio qui nella nostra Regione, circa 1.280.000. Solo il 57% di essi ha un lavoro regolare. Ci chiediamo che tipo di attività svolgano il restante 43% per mantenersi?!
Siamo sicuri che parte di loro, non trovando un sostentamento, si ritrovino a delinquere?

News

Pubblicata il: 26/04/2014 da Sezione di Parabiago Lega Nord Parabiago

         

 

 

Lega Nord Parabiago - All right reserved | Admin | Credits | Privacy | eMail | D&D  


Lascia i tuoi commenti sul Blog Prima il Nord! Home Page Movimento Giovani Padani - Parabiago